Eventi e Attività

Sabato 16 maggio - ore 22.00

Presenteranno il nuovo album "A WAY BACK"

Ingresso libero!

Dall’11 Maggio sarà disponibile in CD e negli store digitali (iTunes, Spotify, Deezer, etc.) “A Way Back”, secondo album dei calabresi Other Voices. Registrato in Inghilterra presso i Parr Street Studios di Liverpool (Coldplay, Paolo Nutini, Echo and the Bunnymen, etc.) e Artigianalsound (ITA), uscirà per l’etichetta romana RBL Music Italia (distribuzione Goodfellas). Il video del singolo “A night lasting a year” sarà disponibile in esclusiva su Comingsoon dal 20 aprile.

“A Way Back” è come uno scrigno perduto e poi ritrovato, dove se ti fermi per un attimo e ci guardi dentro si può trovare tutto ciò che gli Other Voices sono, sono stati e saranno. Le atmosfere Malinconiche e disperate, nostalgiche e avvolgenti, tessono trame che rimangono sospese tra luce e oscurità, dove il bianco sconfina nel nero e viceversa, in una spirale senza fine. Con ‘AWB’ chiudiamo un cerchio iniziato quasi dieci anni fa con “Anatomy of a Pain”.

Other Voices

 

 

 

Biografia

Gli “Other Voices” nascono verso la fine 2002. Nel 2005 esce il loro primo album "Anatomy of a Pain", prodotto dalla Label romana: “In The Night Time”.

"Anatomy of a pain" ottiene grossi consensi dalla stampa e web magazine del settore.

"Ritual Magazine" (speciale dossier Italia) inserisce la band tra le più interessanti del 2006.

La band, oltre ad aver fatto da spalla agli "El guapo", noto gruppo avant-rock americano, fanno da supporto a Roma ad una delle massime espressioni del punk degli anni 70: i "Buzzcocks" che insieme a Ramones, Sex Pistols e Clash hanno dato vita al movimento stesso.

Nell'estate dello stesso anno, gli Other Voices suonano al "Blüthenrausch Summer Fest", festival annuale che si svolge a Berlino.

A maggio del 2010 la band è stata impegnata come supporto nel live di Wayne Hussey, cantante dei "The Mission" (ex Dead or alive e Sisters of Mercy).

Nell’autunno del 2010 gli Other Voices iniziano la registrazione del nuovo disco “Beloved Child” in Inghilterra, precisamente a Liverpool, affiancati dal carismatico Francesco Mellina (ex manager Dead or alive) e dal vulcanico produttore “Yorkie” (ex bassista degli Space). I suoi lavori di produzione includono nomi come: Circlesound, Shack, Seven Seals, Ivan Campo, Space e molti altri.

L’EP uscirà l’11.04.2011 in Inghilterra. Alle registrazioni hanno partecipato gli ingegneri del suono: Pat O'Shaughnessy, Simon Denny e John Withnall.

Allo stesso tempo viene girato il video di promozione del singolo che prende il titolo dell’EP: "Beloved Child" diretto da Mark Jordan.

L'ep Beloved Child riceve molti consensi dai critici musicali e viene suonato su radio importanti come BBC radio - Cool rock radio (new york)- Amazing radio e molte altre.

Ad Aprile 2014 ritornano in studio a liverpool per registrare un lp di 11 tracce. Questa volta scelgono di registrare nei Parr streat studio di liverpool (Coldplay, Paolo Nutini, Echo and the Bunnymen, etc).
Yorkie produce nuovamente la band e pato ritorna come tecnico del suono. A Novembre 2014 continuano le registrazioni in Italia presso Artigianalsound ed il missaggio viene affidato a Francesco Sorace.
Alla registrazione dell'album Partecipa Alessio Calivi, Polistrumentista e cantautore molto apprezzato ("Forme e stati" e "Sirene, vetri, Urla e paperelle").
Il nuovo album "A Way Back" uscirà per l’etichetta romana RBL Music Italia (distribuzione Goodfellas) e sarà disponibile in CD e negli store digitali (iTunes, Spotify, Deezer, etc.) l'11 Aprile 2015.

"A Night Lasting A Year" sarà il nuovo singolo e verrà presentato con un video promozionale il 20 Aprile 2015. La regia del video viene affidata a "ONdigitalvideo".

 

Qui potete ascoltare il loro ultimo album: A WAY BACK.

Newsletter