Juke Joint Festival

 

Siamo felici di annunciare finalmente i vincitori del contest che si esibiranno il 15 luglio a Bande Rumorose, il raduno blues rock dei gruppi emergenti del nostro territorio!

 

The Great Corporation

The Great Corporation nasce nel 2013 attraverso la collaborazione di quattro ragazzi provenienti da generi e gusti musicali differenti ma legati dal piacere di creare qualcosa di proprio ed originale. Il gruppo è formato da Alessandra Urzi (voce), Carmelo Spadaro (chitarra), Carlo Di Mauro (basso), Andreas Pezzino (batteria). Grazie ai loro background personali nei loro brani il genere musicale puo essere considerato Rock pieno di sfumature e contaminazioni rimanendo sempre legati al blues.

 

Take Well

I Take Well sono una formazione di quattro elementi provenienti da diversi contesti musicali.
Cristoforo Bovi, batterista, ha un background musicale fortemente radicato nella scena motown, nel soul, nel blues; vanta una collezione di centinaia di dischi ed ama tutta la musica senza distinzioni, con elegantissimo gusto. Ha militato per anni nei Rural Still Life, band alternative rock insieme a Francesco Braganò, bassista dei TW, rocker istintivo ed energetico, con alle spalle importanti formazioni musicali. Giorgia Braganò, voce, figlia d’arte, straordinaria maturità musicale e vena alternativa, a tratti ringhia, a tratti sfodera blue-notes con disinvoltura. Paolo Nicotra, chitarrista/inventore, ha un evoluzione musicale movimentata; figlio d’arte, è passato dal prog rock anni 70 al funk, dal grunge al blues, dal pop al post punk. 

Nel 2012 Dopo un controverso stop musicale di due anni Paolo riunisce Cristoforo e Francesco e inizia il percorso con i Take Well. Rispolverano un repertorio blues che va dai CSNY a Jeff Beck, passando per Led Zeppelin, Cream e Ray Charles. Pochi mesi dopo entra nel nucleo dei TW Giorgia, portando un po’ di modernità alla band che inizia a delineare il suo contesto musicale tra il blues e l’alternative in un interessante mix di fattori. Attualmente i Take Well si dividono fra il palco e la sala d’incisione dove stanno dando vita al loro primo album inedito, Mosaic, in uscita entro la fine dell’anno.

 

August in Nevada

"August in Nevada" è un progetto nato dall'idea di Giovanni Anile, Francesco Meleca, Davide Scattarreggia ed Andrea Furfaro. Formatasi nel Luglio 2014, la band si è subito concentrata sulla stesura dei tre pezzi che andranno a dare vita al loro primo vero lavoro, ovvero la demo (autoprodotta) "Silk Road", pubblicata nel Dicembre dello stesso anno. Non avendo vita musicale particolarmente lunga, il gruppo ha cercato di esprimere come meglio poteva le proprie idee, dando sfogo alla fantasia sia sul piano prettamente strumentale sia sul piano riguardante i testi. In queste tre canzoni che compongono la demo, la band racconta le proprie esperienze di vita e le proprie riflessioni riguardo alla società che li circonda e alle proprie vicende che si sono succedute prima della formazione di questo progetto. Il sound della band è, per certi versi, un sound diretto, grezzo e crudo, per altri, dolce e chiaro. Anche se non appartenenti ad una vera e propria categoria, la band si orienta sull'Alternative Rock e sul Post-Grunge, poiché è stato proprio questo genere ad accomunare i quattro componenti riguardo la composizione delle prime canzoni. Attualmente la band sta focalizzando la propria attenzione sulla pre-produzione del loro futuro EP.

 

Frank Lo Prete And The Timeless Riders

"Frank Lo Prete And The Timeless Riders" è un trio Blues interamente calabrese, nato, nell'attuale formazione che vede Maurice Carlomagno al basso e Frankie D'Agostino alla batteria, nel febbraio 2015 dalla volontà del chitarrista e cantautore Francesco Lo Prete, in arte Frank, già attivo in altre formazioni e da sempre grande amante della cultura e di tutta la musica tradizionale americana, che ha avuto modo di approfondire direttamente negli Stati Uniti nel corso del 2013/2014.
Provenienti tutti e tre da numerose esperienze musicali al limite tra il Rock ed il Blues, mettono insieme la loro passione iniziando un percorso di cover-band di Texas-Blues, Rock-Blues, Rock, Blues e Country.
In giro per locali, club e festival, non trascurano però lo studio di propri brani originali che molto probabilmente porterà alla realizzazione di un primo lavoro nel corso del 2016.

 

Roy Duluoz and THE FIVE STONES BLUES

I FSB ripercorrono le strade del BLUES: poesia dell'anima e sale della terra, con lo scopo di interpretare le sonorità classiche e arcaiche del blues, mescolate e rivisitate in chiave moderna. La band nasce 3 anni fa come BACK ROADS per poi diventare nell'ultimo anno FIVE STONES BLU(ES), un vero e proprio gruppo di studio del genere blues con lo scopo di individuare le influenze nel rock moderno ed in generale nella musica popolare e folk del SUD DEL MONDO.