Juke Joint Festival

Come saprete, il festival si è concluso. Mentre puliamo e sistemiamo, pensiamo ai quattro giorni magnificamente trascorsi; a tutte le straordinarie persone che abbiamo conosciuto; ad un'esperienza ricchissima che ha varcato la porta e resterà per sempre inscritta nelle mura de Il Frantoio delle Idee e nel cuore di chi lo vive ogni giorno. Ringraziamo principalmente la Cheap Thrills e Vincenzo Tropepe, Mammalucco onlus e le meravigliose persone che animano volontariamente il Frantoio.

Soprattutto, chi è venuto a trovarci da lontano e non solo si è esibito sul nostro palco, ma ha sperimentato, vissuto, interiorizzato, speriamo, ciò che realmente il Frantoio rappresenta: un luogo dove si macinano idee, di qualunque natura, dove tutti sono i benvenuti, se hanno la volontà di accogliersi, confrontarsi e stare bene insieme.

Grazie alle band di ‪#‎BandeRumorose‬: The Great Corporation, Il Gusto per l'Orrido, gli August in Nevada, Frank Lo Prete And The Timeless Riders, Roy Dulouz and The Five Stones Blu Es; e poi gli Hideaway e i Red Light dalla Sicilia (vi vogliamo bene ragazzi!); i fantastici Blue Cat Blues col mitico Mingo (un'istituzione!) dalla Basilicata e l'incredibile voce di Gina Sicilia e la sua band, da Nashville, ‪#USA‬; grazie infinite anche ai nostri eterni amici, i Southern Gentlemen League e i Delta Moon.

 

Prima che grandissimi ‪‎artisti‬, siete delle persone stupende, e noi vi ringraziamo soprattutto per quest'ultima.
Speriamo di rivedervi presto! Il ‪blues‬ non morirà mai, finché ci sarete voi su questa Terra!